Corso di Tecnico del Suono


Obiettivi

I corsi, progressivi per competenza, sono strutturati per dare all’allievo una conoscenza musicale e tecnologica finalizzata alla gestione audio, in studio o live, di Ensemble musicali sia classici che moderni (Orchestre, Gruppi Pop/Jazz, ecc.). Tutti gli argomenti trattati, e strutturati su percorsi paralleli e complementari tra loro, sono alla base anche dei percorsi professionalizzanti impartiti in alcuni dei Conservatori regionali, per cui consentono di poter affrontare l’esame di ammissione, qualora si voglia completare tale percorso di studio negli ambienti accademici. Data la peculiarità degli strumenti adottati, alcune discipline sono da seguire in strutture convenzionate, in particolare modo il corso Avanzato. Allo stesso modo, il corso Avanzato prevede degli stage formativi live con Service convenzionati.

Struttura dei corsi
Classi: a gruppi di 4 allievi.

In dotazione alla scuola: ambienti adeguati all’ascolto (sonorizzati), Mixer Analogico/Digitale, Microfoni Dinamici e Condensatori diversi, Computer MAC, Scheda Audio Professionale, Processori DSP, Monitor Audio e Casse PA.

Per ogni allievo: computer portatile personale (PC/MAC), eventuale scheda Audio; Materiali impiegati: Sistemi DAW (Mac/PC), Missaggio Virtuale, sistemi di Amplificazione e diffusione del suono, Processori effetti.

Nota: l’assegnazione ad uno dei due livelli avviene mediante test conoscitivo. La conoscenza di taluni argomenti non preclude la possibilità di approfondire gli altri appartenenti allo stesso livello.

 

 

Livello baseDurata: circa 1 anno (35 lezioni) a cadenza settimanale, di 2 ore circa.
Acustica: Studio del suono e del rumore; l’Elettroacustica e la Psicoacustica.
Aspetti Musicali: Solfeggio nei Tempi Semplici e Composti; Ascolto e analisi di diverse tipologie di brani sia classici che moderni; Analisi delle partiture.
Mixer: struttura e gestione di sistemi analogici e digitali; uso comparato con i mixer virtuali;
Microfoni: tipologie, caratteristiche e modalità d’uso;
PreAmplificatori: tipologie, caratteristiche e modalità d’uso;
Cavi e connettori: tipologie, caratteristiche e modalità d’uso;
DAW (Digital Audio Workstation): concetti base; tracce Audio; Registrazione ed editing digitale multitraccia di base; Automazioni MIDI;
Processori DSP hardware e software: dinamici e d’ambiente;
Sintesi del Suono: Storiografia ed impiego nella musica moderna;

Competenze in uscita: 1 progetto a scelta dello studente tra…

  • Progetto 1: missaggio di un brano multitraccia audio proposto dal docente.
  • Progetto 2: allestimento e gestione di un PA completo per la realizzazione di uno spettacolo dell’UPAM.

 

Livello AvanzatoDurata: circa 1 anno (35 lezioni) a cadenza settimanale, di 2 ore circa. Presuppone la conoscenza degli argomenti trattati nei corsi precedenti. Saranno impiegate anche Video Lezioni in lingua Italiana e Internazionale. Alcuni argomenti saranno trattati in Studio di Registrazione convenzionato.
Acustica: Acustica degli ambienti. Studi ed ascolti guidati legati all’Elettroacustica sia colta che popolare;
Aspetti Musicali: ritmiche sui gruppi composti, ritmiche avanzate nei tempi Semplici e Composti, lettura e analisi di una partitura, organologia classica (Orchestra) e moderna (Gruppo Pop), correlazione con le griglie di programmazione;
Digital Audio Workstation: Programmazione avanzata Audio e MIDI (LogicProX, ProTools);
Mixer: Tecniche di missaggio avanzato;
Microfoni: Tecniche di ripresa stereo e multicanale;
FX: Dinamici, Ambienti, EQ, Spettrali,
Mastering: azione di ottimizzazione dei file audio
Recording Studio: esperienza di registrazione e missaggio in Studio di Produzione.
Stage Live: secondo convenzioni definite tra UPAM e Service Audio di zona.

Competenze in uscita STUDIO Recording: Registrazione, Editing ed ottimizzazione di un brano completo. LIVE Events: Gestione ed ottimizzazione di un PA FOH completo